Francesco Profumo

5G Italy / Francesco Profumo

Francesco Profumo

Presidente, Fondazione Bruno Kessler

ABOUT

Francesco Profumo, classe 1953, è Presidente della Fondazione Bruno Kessler dal dicembre 2014.

È stato Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dal novembre 2011 all’aprile 2013 e Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), dall’agosto 2011 al gennaio 2012.

Nel 2003 è divenuto Preside della Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Torino, Ateneo in cui è stato nominato Rettore nel 2005 per ricoprire il ruolo fino al 2011.

È Professore Ordinario di Macchine ed Azionamenti Elettrici al Politecnico di Torino e Professore Incaricato all’Università di Bologna.

Ha svolto la sua attività in diverse Università nel mondo: Argentina, Cina, Ungheria, Albania, Romania, Lettonia, USA, Giappone, Repubblica Ceca.

Gli è stato conferito il titolo di Dottore di Ricerca Onorario da 10 Università di diversi paesi.

Dal 1978 al 1984, ha lavorato come Ingegnere Progettista, presso il Centro per la Ricerca e Sviluppo della Società Ansaldo a Genova.

È stato membro del Consiglio di Amministrazione di Telecom, Pirelli, Unicredit Private Banca, Il Sole 24 Ore.

È stato Presidente IREN Group fino al maggio 2016 e di INWIT Spa fino all’aprile 2018.

Attualmente è Presidente della Compagnia di Sanpaolo, Presidente del Campus di Torino dell’ESCP, Presidente della SAFM.

Inoltre, è stato insignito del Lion d’Oro a Torino nel 2008, del Premio Valdo Fusi nel 2011 e del Premio Guido Carli nel 2011.

È stato Chairman del G8 University Summit 2009 in Italia e Presidente di Columbus (associazione di 55 università europee e latinoamericane).

È membro dell’Accademia delle Scienze di Torino e dell’Accademia Europea.

SESSION

Il Ruolo della Ricerca: Investimenti e Crescita

Questo sito fa uso di cookie. Per acconsentire clicca su Accetto. Per approfondire: Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi